Network dei Docenti (e non solo) che promuovono l'Educazione alla Legalit  nelle Scuole.
Il Documentario L'Utopia Sostenibile contro la ‘ndrangheta e le altre mafie

9 agosto 1991: omicidio dell'alto magistrato calabrese Antonino Scopelliti -
9 agosto 2011: le celebrazioni del ventesimo anniversario del suo omicidio, frutto di un patto scellerato tra mafia e 'ndrangheta.

Dopo un arco temporale di vent'anni l'autrice, mentre si interroga sulla riapertura del caso Scopelliti che tutt'ora non conosce né mandanti né esecutori, racconta la Calabria di oggi, divisa tra lusso e miseria, omertà e coraggio. Tra pessimismo e realismo si tracciano le strade della legalità percorribili oggi, malgrado i limiti della politica per la mancata, e spesso intenzionale, volontà di attuare riforme adeguate al contrasto del fenomeno mafioso, e malgrado la responsabilità di una parte della Chiesa che, in assenza di una sana autocritica, finisce col contribuire al successo della cultura mafiosa.

Una carrellata di interviste ad esponenti di Associazioni antimafiose e a Personalità impegnate nella lotta quotidiana alla 'ndrangheta che contribuiscono a dipingere un quadro sconcertante e, al tempo stesso, incoraggiante dal quale emerge anche la lucida consapevolezza che pensare oggi di vincere la 'ndrangheta e le altre mafie è sempre più una questione culturale.

crescere educati alla legalit
Il Progetto
Dal Documentario L'Utopia Sostenibile - contro la 'ndrangheta e le altre mafie proprio per le sue dichiarate finalità didattiche nasce il Network dei Docenti (e non solo) che promuovono l'Educazione alla Legalità

L'utopiasostenibile.net, infatti, si propone come alternativa sostenibile alla cultura mafiosa e alla pervasività della malapianta, intervenendo "dal basso" per un cambiamento culturale nell'atteggiamento e nei comportamenti da assumere di fronte alla piaga delle mafie.

Il sogno di emanciparsi dalla malapianta è possibile solo se passa attraverso l'Educazione alla Legalità e l'accoglienza dei suoi principi ispiratori non solo al sud.

E' l'unica via per generazioni di giovani del sud che vogliono restare e ribellarsi all'arroganza della malapianta. E' anche l'unica via per quei giovani del nord che non vogliono consegnare definitivamente anche il Nord nelle mani dei mafiosi.

Il Network dei Docenti (e non solo) ha tra i suoi obiettivi quello di creare tra i diversi soggetti che aderiscono al suddetto progetto uno scambio di percorsi didattici di legalità, di materiali audiovisivi e cartacei, di semplici suggerimenti, riflessioni e corrette modalità di approccio alla complessa e difficile materia del fenomeno mafioso.

Il Network dei Docenti accoglie tra i suoi aderenti Magistrati, Giornalisti, appartenenti alle Forze dell'Ordine, esponenti di Associazioni antimafiose e della Pubblica Amministrazione, genitori e semplici cittadini sensibili alle tematiche dell'Educazione alla Legalità.

L'autrice Daniela Scopelliti

Daniela Scopelliti è nata a Cannitello di Villa San Giovanni, in provincia di Reggio Calabria. Vive a Milano da vent'anni dove si è laureata in Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo presso l’Università IULM nel 2006, con una tesi in sceneggiatura cinematografica. Ha continuato a scrivere e ad approfondire i vari aspetti del cinema, dalla pre-produzione alla post-produzione sia in Italia (Filmaking alla New York Film Academy) che all'estero (Advanced Screenwriting alla University of Southern California di Los Angeles).

Un anno dopo la laurea ha tenuto, sempre alla IULM di Milano, due Seminari di Analisi drammaturgica, promossi dal Prof. Gianni Canova all'interno del Corso di Sceneggiatura della Laurea Specialistica in Televisione, Cinema e New Media. Esordisce alla regia nel 2007 con alcuni cortometraggi e nel 2009 scrive Novaiork, una sceneggiatura per lungometraggio. Dopo un Master in Giornalismo investigativo, realizza nel 2012 un documentario sociale L'Utopia Sostenibile - contro la 'ndrangheta e le altre mafie.